africa

Attualità
Omobitransfobia
Politica

Mauritania: vietato essere amici con le persone LGBT+

In Africa i diritti LGBT+ sembrano diventare sempre più un’utopia La Mauritania è stata sotto l’occupazione francese fino al 1958, quando finalmente ha guadagnato l’indipendenza. Negli anni sessanta del novecento si instaurò un primo governo, ma la francia continuava a controllare l’economia del paese. Anche dopo l’indipendenza le acque non si calmarono e dopo una dittatura militare si susseguirono diversi colpi di stato dal 2005 al 2008. La stabilità politica è stata raggiunta nel 2010 quando Mohamed Ould Abdel Aziz è stato eletto presidente, ma la lotta al terrorismo è ancora in corso. Anche in questo Stato, la sopravvivenza non […]

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia
Politica

Somalia: pena di morte per le persone LGBT+

Essere gay in Somalia può costarti la vita La Somalia prima di conquistare l’indipendenza ha subito diverse dominazioni, durante le quali le leggi sull’omosessualità sono spesso variate. Durante l’impero ottomano l’omosessualità era completamente legale, così come sotto il regime fascista nel 1941. Le leggi contro la comunità LGBT+ sono state introdotte solo sotto la dominazione Inglese. Dopo l’indipendenza del 1964 entrò in vigore il codice penale della nuova Repubblica che ad oggi è rimasto invariato. L’articolo 409 del codice penale somalo afferma che un rapporto sessuale con una persona dello stesso sesso è punito con la reclusione da tre mesi […]

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia

Zimbabwe: vivere con la paura di essere LGBT+

In paesi come lo Zimbabwe la pena di morte per l’omosessualità sembra ancora un’ipotesi valida Parlando di uno stato Africano non è sorprendente il fatto che in passato lo Zimbabwe sia stato una colonia inglese. Come già detto negli episodi precedenti di questa rubrica (che puoi trovare qui), durante l’epoca del colonialismo inglese è stato messo per iscritto il Codice penale della nazione. Quindi i diritti peri quali combattiamo ancora al giorno d’oggi certamente non hanno il loro spazio in un codice del novecento. Dopo la morte del Presidente Robert Gabriel Mugabe, che negli anni aveva spesso fatto violente dichiarazioni […]

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia

Ghana: nessun diritto per le persone LGBT+

In caso vi siate persi l’episodio precedente cliccate qui In Ghana gli uomini sono spesso obbligati a spogliarsi e simulare scene gay Il Ghana, così come molti paesi africani, è stato una colonia inglese, fatto che incide molto sulla stesura del Codice Penale. Gli inglesi infatti si sono occupati di mettere per iscritto le leggi, fermandole nel tempo. Le maggior parte delle nazioni africane, una volta insorte, hanno scelto di non riscrivere un codice dall’inizio, ma al massimo di apportare delle piccole modifiche all’originale. Questo però significa che le leggi del codice penale che non sono state modificate risalgono agli anni […]

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia
Politica

Etiopia: nessun diritto per le persone LGBT+

Questo articolo fa parte di una rubrica, per leggere l’articolo precedente clicca qui In gran parte dell’Africa l’omosessualità è perseguitata e condannata anche con la pena di morte, le tradizioni e la cultura entrano in conflitto con i diritti LGBT+  l’Etiopia nel suo territorio ha visto susseguirsi una serie di colonizzazioni e regimi totalitari prima di arrivare ad una Repubblica federale democratica. Si potrebbe pensare che quest’ultimo governo abbia riportato l’ordine nel paese, facendolo finalmente risorgere da un passato nel quale le libertà erano sempre state negate, ma così non è stato. Ancora oggi sono segnalati casi di tortura e altri […]

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia

Kenya: nessun diritto per le persone LGBT+

Questo articolo fa parte di una rubrica, per leggere l’articolo precedente clicca qui  Sembra assurdo dover trattare ancora il tema dei diritti LGBT+ nel 2020, ma effettivamente a pensarci bene sembra surreale anche che il nostro mondo scelga ancora la guerra come mediazione dei rapporti economici e che le donne continuino ad essere uccise da un maschilismo soffocante, quindi forse non è poi così sorprendente che il tema dei diritti sia ancora scabroso.                                                          […]

Leggi tutto
Attualità

Uganda: nessun diritto per le persone LGBT+

  Questo è il secondo episodio di una rubrica, in caso vi foste persi il primo potete leggerlo cliccando qui È di fondamentale importanza conoscere la situazione sociale di un paese, come si è evoluto e quali cambiamenti ha subito. È importante la comprensione degli avvenimenti di un paese, non per giustificare ciò che accade, ma sapere da dove partire per ricominciare a costruire un mondo libero. Oggi parleremo dell’Uganda: I diritti LGBT+ nella storia dell’Uganda: L’Uganda ha una grande storia coloniale alle spalle, ma già dal periodo precedente alle colonie l’omosessualità era ripudiata in difesa di una presunta africanità. I […]

Leggi tutto