fbpx

Autore: Antonio Verolino

Lisa ragazza trans dimostra che in Italia puoi lavorare solo se sei cis
Attualità
Omobitransfobia
Primo Piano

Puoi lavorare sì, ma solo se sei cis

La storia di Lisa ci mostra ancora una volta il volto più volgare della nostra società, in cui puoi lavorare sì ma solo se sei cis. La ragazza transgender non riesce infatti a trovare impiego sulla riviera romagnola, nonostante gli anni di esperienza. Inutile dire che le possibilità lavorative per una persona come lei si riducono ulteriormente nel paese in provincia di Ferrara di cui è originaria
:
#24gennaio #transfobia #meloni #regioneemiliaromagna #bonaccini #gaypress

Leggi Tutto
Attivismo e morte: l'assassinio di Edwin Chiloba in Kenya
Attualità
Esteri
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Attivismo e morte: l’assassinio di Edwin Chiloba in Kenya

Brutale violenza omofoba che associa attivismo e morte: l’assassinio di Edwin Chiloba ne è l’ennesima prova. Questa volta la barbarie ha colpito un giovane attivista venticinquenne, studente di moda. Il suo corpo è stato ritrovato abbandonato in una cassa metallica depositata sul ciglio della strada e presentava i segni di sevizie che non possono essere ritenute giuste da nessun credo, pensiero o religione
:
#20gennaio #kenya #attivistalgbt #EdwinChiloba #gaypress

Leggi Tutto
Il passo in avanti dell'Irlanda no alle terapie di conversione Roderic O'Gorman
Attualità
Esteri
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Il passo avanti dell’Irlanda: no alle terapie di conversione

Il ministro irlandese per l’infanzia e le pari opportunità Roderic O’Gorman continua la propria lotta per garantire il divieto alle terapie di conversione. Il politico promette che entro il 2024 tale divieto sarà in vigore, permettendo di evitare finalmente dell’inutile sofferenza. Diversi gli stati che finora hanno raggiunto l’abolizione di queste assurde pratiche, tra cui chiaramente non figura l’Italia, dove invece questo genere di ignobili offese alla libertà individuale continua a essere possibile
:
#14gennaio #terapiediconversione #irlanda #meloni #gaypress

Leggi Tutto
Violenza su persone lgbtqia+ aggredite o picchiate. Tremendo il bilancio delle aggressioni omofobe del 2022: la violenza dà i numeri
Attualità
Omobitransfobia
Primo Piano

Aggressioni omofobe del 2022: la violenza dà i numeri

Ancora un anno di dilagante violenza omobitransfobica in Italia. Impressionante che ci siano ancora delle aggressioni omofobe del 2022. La violenza dà i numeri e, per la precisione, si parla di 94 episodi tra suicidi, violenze fisiche e verbali. Questi sono gli episodi effettivamente registrati, sotto cui giacciono quelli non dichiarati, in preoccupante aumento vista la totale mancanza di tutele per le persone LGBT+
:
#5gennaio #omotransfobia #meloni #gaypress

Leggi Tutto
semplice come una storia d'amore: Kylian Mbappe e Ines Rau
Attualità
Primo Piano

Semplice come una storia d’amore: Kylian Mbappe e Ines Rau

La presunta relazione tra Kylian Mbappe e Ines Rau dalla fine dei mondiali in Qatar ha fatto parlare di sé: i due hanno ricevuto commenti omofobi e discriminatori ai quali hanno risposto sempre con eleganza. Vivere la propria intimità secondo le proprie inclinazioni è un diritto sacrosanto che non deve mai essere passibile di commenti da parte della società. Il problema, in questi casi, è sempre di chi a ciò attribuisce una rilevanza che non ha: si tratta, in fondo, solo di una gioia semplice come una storia d’amore
:
#23dicembre #mbappe #inesrau #qatar2022 #gaypress

Leggi Tutto
condanna a risarcimento: Pillon scopre che la diffamazione è illegale
Attualità
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Condannato a risarcire: Pillon scopre che la diffamazione è illegale

Ancora una volta condannato a risarcire: Pillon scopre che la diffamazione è illegale. L’ex senatore è finito al centro di un processo per le affermazioni denigratorie pronunciate nel 2014 ai danni degli attivisti dell’associazione Omphalos LGBTI, che aveva definito come “adescatori di minorenni”. Le gravissime affermazioni sono state per tutta risposta condannate dalla Corte d’Appello di Firenze, che ha ingiunto all’ex senatore una condanna a risarcire 30mila euro. Pillon, non contento, si dice pronto ad avvalersi del ricorso in Cassazione
:
#17dicembre #pillon #lega #salvini #gaypress

Leggi Tutto
proteste Iran: la non-abolizione della polizia morale
Attualità
Esteri
Politica
Primo Piano

Iran: la non-abolizione della polizia morale

Continuano le proteste in Iran: la polizia morale sembra non sia stata effettivamente abolita del tutto. Infatti, non essendo una situazione chiara, ha provocato una importante risposta da parte della popolazione. Il procuratore generale Montazeri ha rilasciato dichiarazioni importanti che farebbero pensare alla fine dell’impiego della polizia morale, il corpo dello stato impiegato per garantire il rispetto delle norme di condotta in vigore
:
#7dicembre #iran #MahsaAmini #freeiranianwomen #gaypress

Leggi Tutto
Bandiera Pantone Codici Mondiali in Qatar: Pantone bandiera colori dell'amore
Attualità
Omobitransfobia
Primo Piano
Sport

Mondiali in Qatar: Pantone in difesa dei colori dell’amore

Come abbiamo già scritto, i Mondiali di Qatar 2022 verranno ricordati principalmente per i divieti assurdi. Tra i vari dinieghi, spunta anche quello per la bandiera LGBT+. Pantone, però, è sceso in campo in difesa dei colori dell’amore creando la bandiera bianca con i codici che la renderebbero silenziosamente Rainbow
:
#30novembre #pantone #colorsoflove #qatar2022 #gaypress

Leggi Tutto
Ramon Agnelli e il coming-out, Amici non necessita spettacolarizzazione
Attualità
Gossip
Primo Piano

Amici 22 e il Coming Out dell’allievo di ballo Ramon Agnelli

Ramon Agnelli, allievo di ballo ad Amici 22, pare abbia fatto Coming Out molto tempo prima di entrare nella scuola di Maria De Filippi. Ecco cosa è successo
:
#14novembre #Amici22 #ramon #celentanto #comingout #gaypress

Leggi Tutto
Cremlino bandiera arcobaleno gay omosessualità controversa moralità russa: la stretta ai diritti lgbtqia+
Attualità
Esteri
Omobitransfobia
Primo Piano

Controversa moralità russa: la stretta ai diritti LGBT+

La Duma in Russia si è espressa ancora una volta a favore della violenza e dell’oppressione in nome di una morale dai contorni rigidi e opportunistici. Questa è la controversa moralità russa: la stretta ai diritti LGBT+ andrà a inasprire le già pesanti norme in vigore dal 2013 e criticate dalle organizzazioni dei diritti umani
:
#3novembre #Russia #Putin #dirittiumani #gaypress

Leggi Tutto