fbpx

diritti lgbt in africa

Attualità
Cultura
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano
Salute

Namibia: diritti per tutti, ma non per gli uomini gay

Nell’ Africa del Sud la legge non sta al passo con la coscienza collettiva La Namibia è uno Stato dell’Africa meridionale, che ha raggiunto l’indipendenza dal colonialismo tedesco solo nel 1990. In questa nazione la situazione legale è più sfumata. La Namibia vieta esclusivamente le relazioni sessuali tra uomini, secondo una vecchia  legge ereditata dal tempo […]

Leggi tutto...
Attualità
Esteri
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Marocco: scappare per amarsi

Marocco, un altro paese che si aggiunge alla lunga lista di stati in cui i diritti LGBT+ non sono considerati diritti umani Il Marocco è una monarchia costituzionale e si trova nella parte nord-est dell’Africa. Non serve sottolineare, poiché ne stiamo parlando in questa rubrica, che in questo paese l’omosessualità è illegale. Dal 1956 data […]

Leggi tutto...
Attualità

Algeria: nessun valore per la vita delle persone LGBT+

Una mascolinità tossica promuove un atteggiamento violento nei confronti delle persone LGBT+ L’Algeria si trova nell’Africa del nord e la maggior parte del suo territorio è occupata dal deserto del Sahara. La sua capitale è Algeri, una città multietnica, ma decisamente poco inclusiva. Nella Repubblica Democratica algerina, infatti, l’omosessualità è dichiarata illegale dal Codice Penale. […]

Leggi tutto...
Attualità
Omobitransfobia
Politica

Egitto: nessun diritto per le persone LGBT+

La violenza contro le persone LGBT+ in Egitto è approvata dal governo L’Egitto è una repubblica semipresidenziale che si trova nell’Africa nord-orientale ed è uno dei paesi più popolati dell’Africa. Le istituzioni non hanno nessun interesse nel tutelare i diritti LGBT+: la mentalità comune è fortemente conservatrice e incentrata sul patriarcato. In realtà né la […]

Leggi tutto...
Attualità
Omobitransfobia
Politica

Mauritania: vietato essere amici con le persone LGBT+

In Africa i diritti LGBT+ sembrano diventare sempre più un’utopia La Mauritania è stata sotto l’occupazione francese fino al 1958, quando finalmente ha guadagnato l’indipendenza. Negli anni sessanta del novecento si instaurò un primo governo, ma la francia continuava a controllare l’economia del paese. Anche dopo l’indipendenza le acque non si calmarono e dopo una […]

Leggi tutto...