fbpx

diritti LGBT

diritti LGBT+ in Italia
Attualità
Politica
Primo Piano

ITALIANI LGBT+ PER IL 92% DELUSI DALLA POLITICA MA I PARTITI NON SEMBRANO CAPIRLO

Come sempre, la politica italiana parla senza mai mantenere le promesse realmente importanti. Un’analisi vera del livello di soddisfazione del popolo LGBT+ Italiano sulla politica e i nostri “politicanti”.

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Brunei: George Clooney contro la pena di morte per le persone LGBT+

Il paese con lo stato dei diritti per le persone LGBT+ più preoccupante nel sud-est asiatico Il Brunei è una piccola nazione situata nell’isola del Borneo, divisa in due parti. Confina con la Malesia e affaccia sul mar Cinese Meridionale. È una Monarchia assoluta di carattere islamico (Sultanato). Nel 2014, il Brunei aveva annunciato che dal quel momento sarebbe stata imposta la legge della Sharia. Era prevista l’entrata in vigore il 3 aprile 2019. Il codice penale della Shariah imponeva punizioni tra cui la lapidazione per il sesso al di fuori del matrimonio, amputazione degli arti per furto e 40 frustate per il […]

Leggi tutto
Festa-della-mamma-marilena-grassadonia-madre-lesbica-senza-diritti-per-la-legge-in-Italia
Attualità
Primo Piano

Festa della mamma: Marilena Grassadonia racconta com’è essere una madre lesbica in Italia

Ieri è stata la Festa della mamma.
Ma com’è essere una mamma lesbica in Italia?
Mancanza di diritti e tante discriminazioni. Questo è quello che spetta alle coppie omosessuali che hanno dei figli. 👇

Leggi tutto
coniugi mason circus of books
Attualità
Cinema
Cultura
Primo Piano
Recensioni
Storia

Circus of Books: non solo porno

Circus of Books è un documentario di Rachel Mason del 2019 disponibile su Netflix. La storia Nel 1982, Karen e Berry Mason decidono di rilevare il pornoshop “Book Circus”, cambiandone il nome in Circus of Books e aggiungendo, ai consueti articoli in vendita, romanzi di scrittori LGBTQ, libri di fantascienza, Bibbie e riviste di settore. Di religione ebraica, questa coppia di coniugi terrà segreta per anni la propria attività alla sinagoga, agli amici e ai familiari. Loro figlia – nonché regista – Rachel, in questo documentario, ci racconta la vita non solo dei suoi genitori, ma di due persone con […]

Leggi tutto
Attualità
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Liberia: lo Stato contro i diritti LGBT+

L’ultimo paese africano che ha cercato di approvare nuove leggi contro i diritti LGBT+ La Liberia è uno Stato dell’Africa Occidentale, confinante a nord con Sierra Leone e Guinea, e ad est con la Costa d’Avorio. I liberiani hanno affrontato molte sfide, causate in gran parte dai conflitti armati del paese dal 1989 al 1997 e dal 1999 al 2003. Molti hanno difficoltà a finire la scuola, a trovare o mantenere un lavoro e hanno un accesso limitato a rifugi sicuri, cibo e altre necessità di base. Per le persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender, queste sfide sono aggravate dalla discriminazione sociale e legislativa che devono affrontare. […]

Leggi tutto
Attualità
Cultura
Primo Piano

Oman: la doppia vita delle persone LGBT+

In uno Stato in cui l’apparenza è tutto, essere gay non è sempre facile L’Oman è uno Stato asiatico che si trova nella parte sud-orientale della penisola arabica.  In questo Paese la popolazione sembra essere più tollerante nei confronti della sessualità delle persone rispetto agli altri paesi del Golfo (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Qatar), anche se per legge l’omosessualità rimane illegale. Nel settembre 2013, è stato annunciato che tutti i Paesi della Cooperativa del Golfo avevano concordato di discutere una proposta per elaborare un “test gay” inteso a individuare gli stranieri gay e impedire loro di […]

Leggi tutto
Attualità
Esteri
Omobitransfobia
Politica
Primo Piano

Marocco: scappare per amarsi

Marocco, un altro paese che si aggiunge alla lunga lista di stati in cui i diritti LGBT+ non sono considerati diritti umani Il Marocco è una monarchia costituzionale e si trova nella parte nord-est dell’Africa. Non serve sottolineare, poiché ne stiamo parlando in questa rubrica, che in questo paese l’omosessualità è illegale. Dal 1956 data in cui, dopo diverse infiltrazioni coloniali e molteplici rivolte, il Marocco ha raggiunto l’indipendenza ed è stato messo per iscritto nel codice penale che essere LGBT+ è severamente proibito. Da quel momento l’articolo 489 del codice penale criminalizza gli “atti osceni contro natura con un […]

Leggi tutto