GayPress.it
104 members
114 photos
118 links
Canale Ufficiale di GayPress.it - Blog di informazione, politica e cultura LGBT+ in Italia
Download Telegram
to view and join the conversation
Vieni da me, la Balivo porta la poesia transessuale nelle case degli italiani. Gasparri: Vergogna!

Caterina Balivo invita la poetessa transessuale a raccontare la sua storia in tv e dal Medioevo 2.0 Maurizio Gasparri twitta l’omofoba caccia alle streghe.  Sono le tre del pomeriggio. Siamo in Italia, dove al momento vige la quarantena che costringe tutti a casa. In ogni casa c’è un televisore. Dopo pranzo, molti sono accesi. Su…

https://gaypress.it/vieni-da-me-la-balivo-porta-la-poesia-transessuale-nelle-case-degli-italiani-gasparri-vergogna/
Vieni da me, la Balivo porta la poesia transessuale nelle case degli italiani. Gasparri: Vergogna!

Caterina Balivo invita la poetessa transessuale a raccontare la sua storia in tv e dal Medioevo 2.0 Maurizio Gasparri twitta l’omofoba caccia alle streghe.  Sono le tre del pomeriggio. Siamo in Italia, dove al momento vige la quarantena che costringe tutti a casa. In ogni casa c’è un televisore. Dopo pranzo, molti sono accesi. Su…

https://gaypress.it/vieni-da-me-la-balivo-porta-la-poesia-transessuale-nelle-case-degli-italiani-gasparri-vergogna/
Senegal: l’infinita lotta per i diritti LGBT+

In Senegal i politici durante la campagna elettorale si mostrano a favore dei diritti LGBT+, ma non mantengono la parola data Con questa rubrica che in ogni episodio vi porta alla scoperta di un paese in cui essere LGBT+ è illegale, siamo arrivati alla dodicesima tappa. Ormai è quasi stancante leggere un infinito elenco di…

https://gaypress.it/senegal-linfinita-lotta-per-i-diritti-lgbt/
Facile e felice sono due cose diverse – Prima parte

Siamo inclini a preferire ciò che richiede meno sforzo e risulta più facile. Ma facile e felice sono due cose diverse. Ecco le prime 5 delle 10 ragioni per cui finiamo col sentirci insoddisfatti e infelici. 1 – Inventare una scusa è più facile che prendere una decisione. Sicuramente non sempre tutto è fattibile ma di certo…

https://gaypress.it/facile-e-felice-sono-due-cose-diverse-prima-parte/
Il Coronavirus si espande e continuano a dare la colpa ai gay

Il coronavirus si è sparso in tutto il mondo e solo l’Antartide sembrerebbe l’unica parte della Terra a non aver nessun tipo di contagio. In un momento in cui è fondamentale trovare cure specifiche e vaccini, cosa fanno alcuni? Cercano di trovare i colpevoli di questa pandemia. E di chi è la colpa se il…

https://gaypress.it/coronavirus-si-espande-e-continuano-a-dare-la-colpa-ai-gay/
Imma battaglia: l’amore per Eva Grimaldi, per la matematica e il pensiero di cambiare sesso

Imma Battaglia ricorda ancora tutt’oggi il suo primo giorno di Liceo. Il prof di Lettere fece l’appello e chiamò Battaglia Immacolata, lei si alzò per rispondere presente e lui rispose: “Siediti che non sei tu. Tu sei maschio“. I compagni di classe risero e da quel momento, Imma, divenne bersaglio dei bulli. Inizia con questo…

https://gaypress.it/imma-battaglia-e-lamore-per-eva-grimaldi-la-matematica-e-il-pensiero-di-cambiare-sesso/
Facile e felice sono due cose diverse – Seconda parte

Come abbiamo visto nel post precedente, siamo inclini a preferire ciò che richiede meno sforzo e risulta più facile. Ma facile e felice sono due cose diverse. Ecco le altre 5 ragioni per cui finiamo col sentirci insoddisfatti e infelici quando scegliamo la strada più facile.  6 – Credere è più facile che pensare. I due…

https://gaypress.it/facile-e-felice-sono-due-cose-diverse-seconda-parte/
“Ti voglio bene” e altre verità mai dette a papà

Oggi, 19 marzo, è la Festa del papà. Che ci piaccia o no, vicino o lontano che sia, questa giornata è per il primo uomo della nostra vita. Perché, nel cuore e nella mente, papà è sempre papà. Ci sono tante cose che un figlio (etero o gay) non dice a un padre. Una di queste è “ti…

https://gaypress.it/ti-voglio-bene-e-altre-verita-mai-dette-a-papa/
SENSUABILITY: sesso, disabilità, amore e pregiudizio -PT.1

“Non c’è scampo! Sono dappertutto! Anzi, sembra quasi che ti seguano, che ti stiano addosso. Te li ritrovi davanti sempre quando meno te lo aspetti” (…) gli imbecilli! A lanciare il guanto di sfida è Armanda, con Sensuability, un progetto brillante e divertente che coinvolge il mondo dei fumetti e del cinema, con l’obiettivo di…

https://gaypress.it/sensuability-sesso-disabilita-amore-e-pregiudizio/
Giornata Internazionale della Felicità. Cosa dovremmo festeggiare esattamente?

Oggi, 20 marzo, si celebra la Giornata Internazionale della Felicità ma, date le circostanze, non c’è molto per cui essere felici. C’è sicuramente altro che adesso è più urgente e importante. La felicità. Che cos’è? Di cosa parliamo esattamente quando pronunciamo questa parola? Le definizioni non si contano eppure siamo tutti d’accordo su un fatto abbastanza…

https://gaypress.it/giornata-internazionale-della-felicita-cosa-dovremmo-festeggiare-esattamente/
Minimalism: un documentario su ciò che è importante

Minimalism: A Documentary About the Important Things è un documentario del 2016 in lingua originale con sottotitoli in italiano e disponibile su Netflix. Il documentario segue il tour di presentazione di Joshua Fields Millburn e Ryan Nicodemus per la presentazione dello stile di vita minimalista. Il loro incontro porta alla nascita di un podcast, un…

https://gaypress.it/minimalism-un-documentario-su-cio-che-e-importante/
SENSUABILITY: sesso, disabilità, amore e pregiudizio PT.2

Proseguiamo la nostra piacevolissima chiacchierata con Armana Salvucci, l’ideatrice di Sensuability. Sensuability è un progetto nato per raccontare disabilità e sessualità senza preconcetti, ma con tanta ironia e naturalezza. La prima parte dell’intervista la trovate qui. Hai mai avuto la sensazione di essere corteggiata per soddisfare una perversione? Sì, e li ho subito allontanati. Oggi…

https://gaypress.it/sensuability-sesso-disabilita-amore-e-pregiudizio-pt-2/
Coronavirus, disperazione e speranza

Un inverno si è appena concluso ma un altro è appena iniziato. Per quanto piovano suggerimenti, consigli e inviti a usare al meglio questi giorni di isolamento forzato, la mente non smette di interrogarsi su quel che sarà. Chi più chi meno, stiamo tutti soffrendo. Inquietudine, irrequietezza, senso di impotenza sono diventati i nostri coinquilini. Per non…

https://gaypress.it/coronavirus-disperazione-e-speranza/
Amici 19, Valentin omofobo. Ecco il video inedito

“Amici 19” Valentin omofobo e se la prende con Javier. Dopo che il ballerino di latino americano è stato cacciato dal talent show direttamente da Maria De Filippi, sul web è uscito un video inedito. Nello specifico, come viene riportato da “Dagospia“, il breve video in questione ritrae Valentin usare termini a sfondo omofobo nei…

https://gaypress.it/amici-19-valentin-omofobo-ecco-il-video-inedito/
L’orientamento sessuale è un affare pubblico o privato?

È sicuramente una delle questioni che genera maggiori controversie, dibattiti accesi e profondo disaccordo. C’è chi lo nasconde, chi “lo sbandiera ai quattro venti” e chi lo vive con estrema naturalezza. Ma chi ha ragione? Senza girarci troppo intorno, la risposta è molto semplice: l’orientamento sessuale è un dato pubblico. Ecco perché.  Fino a non…

https://gaypress.it/lorientamento-sessuale-e-un-affare-pubblico-o-privato/
Bando di Anna: omofobia prima in classifica

Ma cos’è sto bando? Nello slang giovanile della strada, si tratta delle Abandoned Houses dove di solito vengono smerciate sostanze illegali. Illegali proprio come il testo di questa “canzone” che utilizza parole omofobe e offensive…eppure è prima in classifica già da diverse settimane. Il brano infatti recita: “Ca**o vuoi maricòn – (F****o in spagnolo), ti becco e…

https://gaypress.it/bando-di-anna-omofobia-prima-in-classifica/
“Sono un idraulico, non posso essere gay!” E uccide l’uomo con cui prima era a letto

Un idraulico in Nigeria non può essere gay. In realtà in Nigeria nessuno può essere omosessuale, perché rischia cento frustate, dai quattro ai quattordici anni di carcere e la morte per lapidazione. Quello che però voleva lasciare intendere quest’uomo è un’altra cosa. L’idraulico nell’immaginario collettivo delle etichette (sbagliate) è visto come una figura eterosessuale. Certo…infatti…

https://gaypress.it/sono-un-idraulico-non-posso-essere-gay-e-uccide-luomo-con-cui-prima-era-a-letto-nigeria/
Hössli: il nostro patriarca

Chi è Heinrich Hössli? Ebbene, potremmo definirlo il patriarca del primo movimento omosessuale. La nascita del movimento per i diritti LGBT+ la si fa coincidere simbolicamente proprio con la pubblicazione del libro di Hossli: “Eros”, del 1836. Heinrich Hössli è stato uno scrittore svizzero, nacque nel 1784 ed è famoso per “Eros”, un’opera letteraria in…

https://gaypress.it/hossli-il-nostro-patriarca/
Feel Good….o forse no!

Feel Good è una dramedy semi autobiografica ideata da Mae Martin (che ne è anche interprete protagonista) e Joe Hampson. La trama della serie TV segue la vita di Mae: stella nascente del circuito della stand-up comedy e tossicodipendente in fase di recupero. Mae incontra George (Charlotte Ritchie), una donna fino a quel momento eterosessuale.…

https://gaypress.it/feel-good-o-forse-no/
Marocco: scappare per amarsi

Marocco, un altro paese che si aggiunge alla lunga lista di stati in cui i diritti LGBT+ non sono considerati diritti umani Il Marocco è una monarchia costituzionale e si trova nella parte nord-est dell’Africa. Non serve sottolineare, poiché ne stiamo parlando in questa rubrica, che in questo paese l’omosessualità è illegale. Dal 1956 data…

https://gaypress.it/marocco-scappare-per-amarsi/