fbpx

Italia in campo contro l’omofobia Awards 2022, ecco i candidati nella categoria ‘Tifoseria’

Evento Arcigay sport contro omofobia, odio, discriminazioni nello sport. Italia in campo contro l'omofobia Awards 2022: categoria tifoseria

Con un po’ di dispiacere mi trovo a scrivere l’ultimo articolo che racconta l’iniziativa Italia in campo contro l’omofobia Awards 2022, indetto da Arcigay Sport e ideato da Marco Arlati. In realtà non è proprio l’ultimo pezzo a riguardo. È verosimile ipotizzare che ci saranno altri news su questo evento. Dunque, stay tuned!

Oggi, comunque, andremo a scoprire chi sono i candidati nella categoria Tifoseria. Questa, infatti, è l’ultima fazione che andremo a conoscere. Dopodiché sarai tu, insieme alla giuria votante, a decidere chi sarà il vincitore per ogni compagine. A tal proposito ti ricordo che le votazioni si terranno nella giornata odierna, 14 maggio 2022, dalle 16 alle 18, nella sede di Arcigay Sport Roma e in diretta sulla pagina Facebook Onda Pride. L’evento è aperto a tutti e, quindi, chiunque può assistere allo spoglio. Tu, invece, potrai esprimere la tua preferenza sul sito www.arcigaysport.it dal 15 maggio al 16 giugno.

Prima di andare a scoprire quali sono le tifoserie candidate per vincere il premio che verrà consegnato sul palco del Milano Pride, ti rinfresco la memoria ricordandoti chi sono i giornalisti sportivi, le società sportive, gli atleti in gara e cos’è e come funziona l’iniziativa Italia in campo contro l’omofobia Awards 2022.

Combatti l’odio, l’omofobia e le discriminazioni sostenendo lo sport LGBT+:
> DONA 40 BORSE SPORTIVE CON ITALIA IN CAMPO CONTRO L’OMOFOBIA<

Quali sono le tifoserie candidate per il premio Italia in campo contro l’omofobia Awards 2022?

A differenze delle altre categorie, purtroppo, in questa compagine ci sarà una sola candidata. I Pazzi di Rugby, infatti, sono i soli candidati in questi fazione. Se per gli atleti è difficile fare coming out una volta che praticano una determinata disciplina a livello agonistico, figuriamoci quanta strada bisogna fare, in Italia, affinché anche le tifoserie siano più inclusive per combattere odio, omofobia e discriminazioni tra gli spalti.

Pensate, che quando io dico di seguire in modo ossessivo il calcio, di tifare per una squadra, di giocarci e, addirittura, di fare il fantacalcio vengo visto come un alieno. E perché questo? Perché sono gay. Come se un omosessuale non potesse seguire il calcio o qualsiasi altro sport. Anche su questa forma di discriminazione l’iniziativa in questione ha deciso di combattere.

I Pazzi di rugby candidati nella categoria tifoseria

La tifoseria Pazzi di Rugby sono candidati nella categoria tifoseria. La loro corsa verso il premio sembra decisamente spianata, salvo qualche possibile colpo di scena. La motivazione che ha portato fino a qui i supporter in questione è la puntata della loro trasmissione radiofonica dedicata al progetto Italia in campo contro L’omofobia.

Continuante a seguirci perché ci saranno altri aggiornamenti su questo evento e poi, perché essendo un blog di informazione LGBT+ abbiamo tante altre notizie per voi.

 

Simone D’Avolio

One thought on “Italia in campo contro l’omofobia Awards 2022, ecco i candidati nella categoria ‘Tifoseria’”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.