fbpx

Morto di Covid-19 il pastore omofobo che dava la colpa ai gay per il virus

Prete omofobo dava la colpa ai gay se il Covid-19 esiste e in 7 giorni è morto di Coronavirus

Il prete omofobo statunitense Irvin Baxter è morto di Covid-19 in appena una settimana. Solo fino a poco tempo fa esternava che il Coronavirus era la punizione di Dio verso i gay e il sesso prematrimoniale.

Non è stato il primo e di certo non sarà nemmeno l’ultimo a dire affermazioni che fanno rabbrividire.
Negli articoli precedenti, infatti, vi abbiamo scritto le dichiarazioni dell’Arcivescovo Viganò e del Consigliere comunale di Trieste Fabio Tuiach.
Entrambi uniti dalla stessa convinzione: il Sars-Cov 2 è colpa dei gay. È la punizione per le persone omosessuali in quanto esseri abominevoli.
E queste, sono solo due delle persone che hanno dato la colpa alle persone LGBT+ per l’esistenza del virus.

Baxter, però, si è spinto ancora oltre. Il prete omofobo statunitense, infatti, era un negazionista e sosteneva il modo assolutamente da menefreghista con cui l’ex presidente degli USA, Trump, ha affrontato la situazione Covid-19 negli States.
Come riporta anche il sito ‘gayburg.com’, prima di essere ricoverato in ospedale il settantacinquenne ha dichiarato:

Stavo pensando al peccato di fornicazione. Ci sono 7,5 milioni di coppie non sposate che vivono insieme in America.
Ciò significa che 15 milioni di persone che vivono insieme non sposate. E queste sono aumentate negli ultimi 10 anni del 138%. Solo il 5% delle nuove spose in America sono vergini.
Ciò significa che il 95% ha già commesso fornicazione.

Ora, Dio dice: ‘Non lasciarti ingannare. Dio non viene deriso. Nessun fornicatore, nessun adultero, né omosessuale, né estorsore, né ubriacone. Nessuno di questi erediterà il regno di Dio’.
Se pensiamo di poter semplicemente ignorare Dio e vivere uno stile di vita peccaminoso, non possiamo farlo.
Io credo che Dio stia usando il coronavirus come campanello d’allarme
.”

Una dichiarazione dal tempismo non proprio ottimo, dal momento che, forse, Dio ha preferito ‘punire’ odio, omofobia e discriminazione gratuita nei confronti delle persone LGBT+.

 

Simone D’Avolio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *