fbpx

Elezioni Roma 2021, il Partito Gay punta ad un cambio di passo per la Capitale con Fabrizio Marrazzo

Fabrizio Marrazzo, portavoce del Partito Gay, presente il candidato sindaco alle elezioni comunali di Milano 2021 Mauro Festa

Per le Elezioni Amministrative di Roma 2021 spicca anche il nome di Fabrizio Marrazzo che si è candidato a Sindaco della Capitale con il Partito Gay. Nelle ultime dichiarazioni che ha rilasciato ha raccontato del cambio di passo che vuol far fare alla città in questione. Non solo per quanto riguarda le tematiche e i diritti LGBT+, ma anche per quanto concerne il trasporto pubblico e la gestione dei rifiuti.

Qualche settimane fa, nello specifico, avevamo reso ufficiale la candidatura del Partito Gay con l’attivista LGBT+ classe 1977. Ora, l’Ingegnere gestionale in questione, interpellato dall”Agenzia Nova‘ ha riferito alcuni punti del programma che metterebbe in pratica se eletto sindaco della città eterna.

Elezioni Roma 2021, Fabrizio Marrazzo Partito Gay: “Lotta al bullismo nelle scuole”

Obiettivi per la tutela delle persone LGBT+

In vista delle elezioni di Roma 2021, che si dovrebbero tenere domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021, il candidato Sindaco del Partito Gay ha reso noti alcuni degli obiettivi del proprio movimento nel caso in cui venisse eletto. Per quanto riguarda le tematiche e i diritti LGBT+, perno del programma elettorale, Marrazzo ha detto:

“(…) I diritti delle persone LGBT+ verranno protetti attraverso una forte lotta al bullismo nelle scuole. Sebbene non sia un tema di principale competenza comunale – precisa Marrazzo – il Comune può fare molto. Ci sarà una campagna forte contro le discriminazioni, contro l’omofobia, per far capire che Roma cambia e ha una visione aperta a tutti e tutte (…)”

Obiettivi gestione dei rifiuti di Roma

Per quanto riguarda la gestione dei rifiuti di Roma, da anni ormai problema che investe la capitale, il candidato Sindaco del Partito Gay ha detto:

“(…) Non devono essere visti come un problema per la città, ma come una risorsa. Bisogna ragionare sul riuso dei beni, cercando di fare in modo che il riciclo possa avvenire a chilometro zero con impianti che siano all’avanguardia, impianti che Roma ancora non ha (…)”

Obiettivi trasporto pubblico di Roma

Il terzo obiettivo di cui ha voluto parlare Marrazzo è la riorganizzazione del trasporto pubblico della Capitale. Anche questa, infatti, è una questione che da anni reca molti problemi alle giunte comunali e, soprattutto, ai pendolari della città. Il candidato a sindaco del Partito Gay ha dichiarato che Roma può prendere una direzione in grado di migliorare il servizio pubblico, rispettando l’ambiente e diminuendo l’inquinamento.

“(…) L’approccio mentale deve essere quello di non pensare solo alle grandi opere, ma anche fare la manutenzione dell’esistente. Occorre aumentare le corsie preferenziali per gli autobus, rivedere il piano di trasporto per quanto riguarda le metropolitane leggere e le tratte delle metropolitane. Bisogna fare in modo che Roma sia una Capitale europea anche per quello che riguarda i trasporti. Favorire l’acquisto di mezzi ibridi che possono avere una maggiore efficienza e possono abbattere l’inquinamento. Sgravi o maggiori sostegni a chi fa questo tipo di scelta. Questa è una direzione che il Comune può prendere per diminuire l’impatto ambientale e migliorare la questione dei trasporti (…)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *