fbpx

Morte David Sassoli: il Presidente del Parlamento Europeo era contro l’omofobia e sosteneva LGBT+

La morte di David Sassoli tocca anche LGBT+. Era contro omofobia e a favore dei diritti

La morte di David Sassoli ha sconvolto un po’ tutti noi. Anche la comunità LGBT+ è stata toccata dalla scomparsa del Presidente del Parlamento Europeo. Si è sempre dichiarato, infatti, contro l’omofobia e a favore dei diritti LGBT+. Secondo quanto apprendiamo, nello specifico, pare che abbia chiesto che fuori dalla sede del Parlamento, a Bruxelles, sventolasse la bandiera arcobaleno per celebrare diversità, solidarietà e rispetto.

Sassoli, noto per essere stato anche conduttore del TG1, pare che avesse anche ribadito più volte che in Italia c’era bisogno di una DDL contro l’omotransfobia. Decreto che, ovviamente, non è arrivato e che oltretutto è stato anche affossato da più di mezzo Parlamento. Infine, da quanto è emerso, sembra che Sassoli avesse anche espresso il proprio disappunto su Ungheria e Polonia.

Nei due stati in questione sono state introdotte leggi omotransfobiche. A tal proposito, Sassoli, condannò i due Paesi chiedendo alla Commissione Europea di adempiere «ai suoi obblighi di custode dei trattati» al fine di garantire «la piena e immediata applicazione del regolamento relativo alla condizionalità sul rispetto dello Stato di diritto».

La Morte di David Sassoli tocca anche la comunità LGBT+: Adinolfi non lo sa e usa una sua foto con il logo del PDF

La morte di David Sassoli ha toccato anche noi LGBT+. Sembra evidente che Adinolfi non sapesse che il Presidente del Parlamento Europeo era per i diritti e contro l’omotransfobia. A poco più di 24 ore dalla sua scomparsa il Leader (se vogliamo chiamarlo così) del Popolo della Famiglia ha usato una foto di Sassoli con il logo del suo partito.

Davvero inaccettabile fare propaganda elettorale utilizzando la foto del “morto del giorno”. Inoltre, è verosimile ipotizzare, che la persona che ci ha lasciato non adorasse molto i pensieri di Adinolfi. Qualcuno dica a “Marione” o a chi per lui che Sassoli era contro l’omotransfobia e a favore dei diritti. Per non fare la figura di uno che non si informa, anche se ci pare evidente, dovrebbe far sparire l’immagine che ha postato sui Social.

 

Fonte: Gayburg & Gayburg2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *