fbpx

FASE 2: PER RAMPELLI (FdI) IL DECRETO SU “AFFETTI STABILI” FAVORISCE IL MONDO LGBT

Fabio Rampelli omofobo

Fase 2 e idee bislacche!

L’On. Fabio Rampelli, Vice Presidente della Camera dei Deputati e parlamentare di Fratelli d’Italia, si è reso protagonista di un’uscita veramente infelice.  In una nota all’Ansa ha affermato, tra l’altro:  “Non si sa perché dall’ultimo Dpcm siano stati esclusi i single che, per quel che riguarda i disabili, è intollerabile….riteniano inconcepibile che si sia usata la locuzione affetti stabili per accontentare prevalentemente il mondo LGBT.”

Immediata è stata la reazione di Fabrizio Marrazzo, Portavoce di GayCenter: “Ricordiamo all’On. Rampelli che le nostre proteste riguardo al Decreto andavano in direzione di una richiesta di allargamento”. E continua: “La nostra battaglia, a differenza forse di quella dell’On. Rampelli, è inclusiva di tutti, omosessuali e eterosessuali, persone con disabilità e non. Se Rampelli avesse voluto poteva sommarsi alle nostre richieste, ma non l’ha fatto”.

La conclusione che si ricava da questa vicenda è che “l’inclusività” non sembra appartenere al partito della Meloni. E’ da tempo che Fratelli d’Italia ha preso di mira la comunità LGBT+, dileggiandola: un esercizio molto odioso ed inaccettabile!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *