fbpx

Europride 2022: il Presidente Vucic cancella la parata?

Tra il 12 e il 18 settembre dovrebbe tenersi a Belgrado, in Serbia, l’Europride 2022. A quanto pare, però, la manifestazione è stata cancellata.

Che cos’è l’Europride?

L’Europride è una serie di eventi per i diritti della comunità LGBT+ che ogni anno si tiene in una diversa città europea. Per diversi giorni si tengono manifestazioni, eventi culturali, artistici e musicali e il tutto culmina con una grande parata proprio come ai classici Pride che si tengono nelle varie città del mondo.

La decisione del presidente Vucic sull’Europride 2022

In una conferenza stampa il presidente della Serbia Aleksandar Vucic, appartenente al Partito Progressista (di orientamento politico conservatore), ha annunciato la cancellazione dell’evento. La motivazione che ha dato è quella relativa alle forti pressioni da partiti di estrema destra e da alcuni esponenti della chiesa ortodossa serba. “A un certo punto non si può ottenere tutto” ha affermato.

La risposta della presidente dell’Europride

Alle dichiarazioni e alla decisione del presidente serbo ha risposto Kristine Garina, ovvero presidente dell’European Pride Organizers Association. La presidente ha affermato che il diritto al Pride è stato sancito dalla Corte Europea dei Diritti Umani, motivo per cui sostiene che non possa essere impedito. La presidente ha anche affermato che negare l’Europride viola gli articoli 11, 13 e 14 della Convenzione europea sui diritti umani.

Al momento non sappiamo quali possano essere gli sviluppi futuri e come intenderà muoversi l’European Pride Organizers Assocation. L’unica cosa che è certa è che i diritti delle persone LGBT+ continuano ad essere costantemente in pericolo.

 

Fonte: IlPost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.